mercoledì 8 giugno 2022

CAMPIONATO di DEBATE "PAROLE ALLA SBARRA" - 2G classe TOP!!!

 




Atteggiamento fiducioso, consapevolezza non solo dei propri punti di forza ma anche delle proprie debolezze, desiderio di migliorarsi e spirito di collaborazione è ciò che ha contraddistinto la squadra della 2G AFM, “I fantastici 8”, che ha partecipato al Campionato di Debate “Parole alla sbarra”. 

Otto sono i debaters che hanno scelto di mettersi in gioco (Giulia, Erica, Jesley, Martina, Nour, Leon, Marie, Francesco) ma anche altri loro compagni (Laizhel, Ashley, Davide, Nicola, Claudio) hanno collaborato affinché l’attività riuscisse al meglio. 

La vittoria di Jesley quale miglior speaker e quella di Francesco per la migliore arringa è merito dell’intera squadra.

L’intera classe ha, inoltre, partecipato e vinto al concorso “Cinematic Debate”.

La solidarietà e la collaborazione che ho visto tra i ragazzi rappresentano per me il più grande successo, al di là dell’esito delle competizioni.

L’insegnante di Italiano

Giuseppina Leo

martedì 31 maggio 2022

IMPRENDITORE ASCOLTACI!

 Con questo video vi presentiamo il lavoro svolto da noi alunni della classe 3 A Afm durante le ore di educazione civica nelle quali abbiamo trattato il tema della responsabilità sociale d’impresa.  

Dopo aver compreso le problematiche che affronta un’impresa etica abbiamo pensato che la realizzazione di un volantino con slogan e citazioni fosse il modo migliore per trasmettere agli imprenditori il nostro messaggio: attraverso l’impegno reciproco si può fare la differenza sull’ambiente e sulla società

Per noi è importante che questo messaggio venga ascoltato da più persone possibili perciò…

 IMPRENDITORE ASCOLTACI!




martedì 24 maggio 2022

Intelligenza Artificiale: Data science - Machine Learning & Digital Marketing

Ciao a tutti, venerdì 20 maggio è terminato il ciclo di seminari formativi sul tema DATA SCIENCE e DIGITAL MARKETING svolti nell'ambito del progetto S4S in collaborazione con JEMORE e destinati agli studenti dell’articolazione Sistemi Informativi Aziendali.

Il progetto si è concluso con un business game a livello nazionale che ha coinvolto 22 istituti di scuola media secondaria di secondo grado di 9 regioni e 17 città.

L’ITES “JACOPO BAROZZI” ha partecipato al business game con un gruppo interclasse di 13 studenti con il progetto “UNI WORLD” avente come obiettivo l’ideazione e la progettazione di un servizio innovativo per contenuti, tecnologie utilizzate e tecniche di comunicazione adottate, a supporto degli studenti che intendono sostenere i test di accesso all’università.

Il progetto “UNI WORLD”, ideato e implementato dagli studenti Kaza Alessia, Kaza Clara, Parenti Alice, Kaur Harleen, Bianco Eliseo, Casini Paolo, Abati Chiara, Romano Giovanni, Reda El Kabach, Luchena Lorenzo, Husseini Ayman, Belloni Nicolo’, Ben Beji Omar, 
è stato il migliore in assoluto aggiudicandosi il primo premio nazionale.

Mi complimento con questi ragazzi che oggi hanno saputo coronare un percorso formativo con straordinaria competenza, rigore, precisione ed entusiasmo che mi ha emozionato e mi lascia profondamente fiducioso per il loro prossimo futuro.

Gli stessi complimenti vanno anche a tutti gli altri studenti che in questi mesi si sono cimentati nelle medesime attività i cui contenuti innovativi sono stati proposti con un diverso e complesso modello didattico e che hanno visto la partecipazione di 115 ragazzi - di cinque classi SIA (4A, C, D – SIA; 5A, B – SIA) - a 28 seminari per un totale di 86 ore di attività a forte carattere laboratoriale.

Infine, un particolare ringraziamento a Giusi Picciuto, ai relatori Anita Lamacchia, Isabella Marcosano, Rosangela Scorrano per le attività di Digital Marketing ed a Davide Bilardello, Ezio D’amico, Simone Guido e Stefano Lugli per le attività di Data Science e a tutti loro per la disponibilità nel condividere con me gli obiettivi ed i contenuti di questo progetto e per la capacità di trasferire le loro competenze con professionalità e garbo fino a generare, negli studenti, curiosità, interesse e voglia di misurarsi con le sfide proposte.

A loro ed a chi li seguirà do appuntamento per il prossimo anno.

Giovanni De Iaco

IL MOMENTO TOP!!! 

THE WINNER IS ...







sabato 21 maggio 2022

Erasmus KA229 “Against A Final Solution: Teaching European History and the Holocaust Can Promote Social Inclusion and Non-Discrimination in Classrooms”

 

Siamo le 11 studentesse del Barozzi che dal 23 al 27 maggio parteciperanno in Grecia, a Patras alle attività conclusive di questo importantissimo progetto Erasmus.

#STAYTUNED e vi racconteremo la nostra avventura!

Oggi, 21 maggio, accompagnate dalle proff. Leo e Serradimigni, siamo partite da Bologna...

...arrivate sane e salve ad Atene ...


e  subito pronte per la movida atenese😊 Bye bye



martedì 17 maggio 2022

"LETTERIAMO" - PRIMA EDIZIONE CONCORSO LETTERARIO

Quest’anno alcuni studenti del Barozzi, dalla prima alla quinta, hanno deciso di ”mettersi in gioco” in maniera particolare, lasciandosi guidare dalla loro fantasia e creatività, per partecipare alla prima edizione del concorso letterario "Letteriamo".
Le loro opere, poesie e racconti, hanno spaziato dall’attualità a particolari sensazioni o specifici sentimenti. Emozioni, immaginazione ma anche particolari punti di vista emergono dai loro testi e sono un’utile occasione per riflettere.

Hanno partecipato al concorso gli studenti: Wisal Znaidi (1D), Entela Sinaj e Maria Chiara Bulgarelli (1G), Sara Luppi, Raffaele Napoletano e Simone Volpe (1M), Chiara Mingione e Martina Lanzo (3ERIM), Sofia Cuoghi e Sofia Monari (4AAFM), Alessia Ferrari (4BRIM), Ibelis Lara Liben (5ASIA).

                    

I primi tre classificati hanno ricevuto dei buoni spendibili per l’acquisto di libri.

Primi tre classificati SEZIONE POESIA:

1. Sofia Cuoghi
2. Sara Luppi
3. Rafaele Napoletano

Primi tre classificati SEZIONE RACCONTO:

1. Simone Volpe
2. Maria Chiara Bulgarelli
3. Entela Sinaj

     

Ed ecco le opere vincitrici:

Leggiera Maraviglia Passata

di SOFIA CUOGHI 


Ricordo
la vita tua funesta, 
la tua precoce morte
così vicina alle tue gesta.

Lontane,
le nostre anime
or che la bestia ti portò con sé: 
e un corteo di note nere
e campane
e tristi tamburi 
sonarono in me.

Ed il battito tuo cessò, 
assieme al tuo soave respiro 
e qui, io vi lasciai
parte di questo dolente cuore.

Buon’anima eri tu, ed in ogni attimo 
respiravo aria limpida,
stando dinnanzi a te.

Guardo ora un fuggente ricordo 
che volar via non può,
uguale saresti stata:
inerme col tuo splendere
ed il tuo cinguettar parole non audite.

Chissà, se speranzosa tu mi guardi. 
Chissà, se da lontano tu mi vegli.
Chissà, se presto o tardi
li occhi tuoi rincontreranno i miei. 
Laddove tutto tace,
tutto dorme sveglio,
in un per sempre eterno.


CAPPUCCETTO ROSSO, O FORSE.
di SIMONE VOLPE


C’era una volta una ragazzina di nome "Cappuccetto Rosso".

Un giorno doveva recarsi dalla nonna e portarle dello gnocco fritto ed una fiaschetta di vino in dono, dato che la vecchietta non stava tanto bene.

La madre si raccomandò: “Quando passi per il bosco stai attenta ai tre porcellini che sono ghiotti di lupo arrosto”. Sbuffando, Cappuccetto Rosso prese il cesto, la mascherina, il disinfettante, mise il guinzaglio al lupo e partì.

Dopo qualche minuto arrivò dalla nonna, ma non la trovò. Al suo posto c’era la strega di Hansel e Gretel.

Cappuccetto esclamò: "Cattiva! Hai mangiato la mia nonna!” ma l’anziana signora ribatté:”Uè carina, intanto tira su la mascherina… Io sono vegetariana e sono qui per dirti che tua nonna è stata rapita. Si trova nella torre del castello del mago di OZ.”

La bimba chiese: "Ma chi l’ha rapita?”,

”Sono state Cenerentola, la piccola fiammiferaia e la Fata Madrina. Hanno preso in ostaggio pure le due sorellastre, Crudelia Demon e Capitan Uncino. Tutta brava gente, insomma….”

Cappuccetto spaventata esclamò: "Ma chi mi garantisce che è la verità?”, “Noi!” esclamarono il gatto coi sandali e Pinocchio. “Ah, allora ok! Mi perdoni, strega per aver messo in dubbio la sua sincerità ” Rispose Cappuccetto.

“Cosa devo fare?” Chiese allora la bimba….,

“Devi arrivare all’albero degli indovinelli, entrare nel castello e liberare tutti quelli intrappolati nella torre ”.

Cappuccetto si incamminò ed incrociò belli addormentati e venditori ambulanti di pere avvelenate, ma la bimba li ignorò e dopo qualche ora arrivò all’albero degli indovinelli.

Appena vide la bambina, l’albero creò un muro di rovi appuntiti alto cinque metri a difesa del castello, poi parlò e disse: “Hai tre indovinelli, tu me li poni e io indovino, se li indovino tutti, tu non passerai”

Cappuccetto rispose: “Ma non dovrebbe essere il contrario?” l’albero scocciato rispose: "Primo, sono in ferie, secondo, c’è qualcosa di normale in questo racconto? Terzo, terzo…..non mi viene in mente…. ma adesso spara gli indovinelli, se vuoi passare”

“Ok” rispose la bimba, “Più si spoglia, più fa freddo, cos’è?” “L’albero” rispose l’albero,

“Più è nera, più è pulita, che cos’è?” “La lavagna” rispose l’albero

“Sappi che hai l’ultima possibilità. Io sono qui da sempre, ho tutta la conoscenza del mondo e quindi, concentrati….”

Cappuccetto rifletté e chiese: "Perché Mosè si fermò davanti al Mar Rosso?” Dopo qualche secondo l’albero rispose: "Caspita questo sì che è un indovinello difficile.”

Ci si arrovellò quindi per ore e ore, per parecchi giorni e notti ma, alla fine, si arrese.

Cappuccetto che era sopravvissuta alla fame e alla sete grazie allo gnocco fritto e alla fiaschetta di vino, allora gli chiese: “Quindi posso passare?”

"Sì" rispose l’albero “ma, dimmi, perché Mosè si fermò davanti al Mar Rosso?” “Perché aspettava che diventasse verde!” rispose la bambina.

“Geniale! Assolutamente geniale!”

L’albero allora fece sparire il muro di rovi appuntiti, Cappuccetto arrivò quindi al portone del castello e, dopo aver mostrato il green pass, entrò e fu investita da un urlo fragoroso:

“Sorpresa! Felice compleanno!! “

C’erano proprio tutti comprese la nonna e la mamma. Cappuccetto quindi disse: “Ma allora era tutta una messa in scena?”

“Certo!” esclamò la nonna “Dovevamo tenerti lontana dai preparativi. Vedrai, tesoro, avrai una festa di compleanno da mille e una notte!!”

La bimba commossa, allora, ribatté :” Grazie a tutti! Vi voglio bene! Siete proprio una favola…..”

domenica 8 maggio 2022

CAMPIONATI STUDENTESCHI - ATLETICA LEGGERA ... IL BAROZZI C'E'!!!

 



Mercoledì 4 maggio 2022 8 allieve e 8 allievi dell'I.T.E.S. Barozzi sono stati convocati ai Campionati Studenteschi - fase Provinciale di atletica leggera presso la Società sportiva "la Fratellanza" e ... il medagliere si è riempito :D   COMPLIMENTI a loro e ai loro proff.